Hi there

Welcome Guest
We typically reply within minutes
James
Hello! James here from Support team,this is sample text. Original text will display as per app dashboard settings
Non ci saranno più le bici elettriche!

Non ci saranno più le bici elettriche!

, di Adriano Chiarello, 2 tempo di lettura minimo

No, non stiamo parlando di componenti, di problematiche delle batterie al litio, di mancanza di alluminio o di telai, di problemi di spedizione e consegne o di aumento dei prezzi in generale. Di tutto ciò ne abbiamo abbastanza, giusto? Non stiamo neanche dicendo che tutti quanti, di punto in bianco, sono impazziti e vogliono tornare al muscolare, per carità.

Si, ok, nella copertina dell'articolo vedete una "elettrica leggera", ma non fate l'errore di pensare che l'argomento sia: "si va verso il superlight, ci stiamo spostando verso la leggerezza e torneremo lì" - no, non stiamo dicendo quello.

La vera direzione che, secondo noi, il mercato prenderà, sarà quella della frammentazione sempre più ampia delle tipologie di bici.

L'elettrica non morirà mai, perchè è un prodotto troppo - effettivamente valido - per troppe persone che ne hanno bisogno o che ci si divertono, o tutte e due le cose. Il titolo dell'articolo, provocatorio, è chiaro, ma ce lo potete concedere, vuole dire che forse sta arrivando quel giorno in cui non si distinguerà più una bici elettrica, da una bici non elettrica. Parliamoci chiaro, la Transition Relay che vedete in copertina, così di profilo, qualche anno fa, avreste pensato potesse essere a pedalata assistita? Se non vi volete rispondere voi vi rispondiamo noi: no!

Certo, neanche le muscolari moriranno mai, ma insomma ragazzi, con le EBike che sono arrivate a pesare poco più di 15 Kg e per giunta, con la possibilità di estrarre la batteria - dopo che abbiamo appurato che anche in questi modelli, le geometrie sono studiate e testate al massimo livello immaginabile - beh ma allora perchè comprare una muscolare?

Voglio farvi una domanda: esistono ancora i canali TV? Certo ma chi li usa più? Ok, mia nonna sì, ma non fa statistica sull'andamento del mercato. Nessuno guarda la televisione come una volta, con il telecomando e sei canali a disposizione, eppure resta in tutte le case del mondo occidentale, ma il punto è che ognuno può guardare e guarda quello che vuole: YouTube, la Rai, DAZN ed il Dark Web.

Anni fa, in molti erano convinti che muoversi con il navigatore di Google fosse pericoloso, dicevano "No, no, la strada la so io, quell'apparecchio chissà dove mi porta" - oggi, semmai, è il contrario.

Quando andate a sciare non c'è più il vecchietto che vi dice: "Facile con la seggiovia... ai miei tempi si andava su a piedi."

La tecnologia è arrivata a livelli assurdi e raggiungerà limiti che oggi ci sembrano irraggiungibili - e di nuovo - la bici in copertina ne è la prova vivente. Dopo di che ci sarà sempre la divisione tra colui che acquisterà la 1500 Wh di batteria e chi si dirigerà verso il superleggero, ma certamente, l'eccezione sarà rappresentata dalla bici muscolare, che peserà a quel punto, un chilo in meno di un'elettrica.

Sono pensieri che non guardano a domani e neanche a dopodomani, ma diciamo che questi orizzonti, forse, non sono così lontani.

Apertissimi, come sempre, a qualsiasi considerazione e pensiero, diteci la vostra e grazie.

Arrivederci a tutti.

EBike4Enduro

Tag

lascia un commento

lascia un commento


Blog posts

Login

Hai dimenticato la password?

Non hai ancora un conto?
Creare un profilo