Hi there

Welcome Guest
We typically reply within minutes
James
Hello! James here from Support team,this is sample text. Original text will display as per app dashboard settings
Episodio #2 | Fasthouse - Good Times. Fast Times.

Episodio #2 | Fasthouse - Good Times. Fast Times.

, di Adriano Chiarello, 2 tempo di lettura minimo

Ascolta "EBike4Enduro | Stagione #2" su Spreaker.

 

Clicca qui per ascoltare il podcast su Spotify!

Quando alla domanda “che cos’è?” o “che cosa fa la tua azienda?” anche il titolare, nonché fondatore, di quell’azienda non riesce a dare una risposta, allora o è un pazzo, oppure un genio.

Nel caso di Kenny Alexander, possiamo dire che vanno bene entrambe le cose.

Kenny Alexander

Fasthouse è un brand che non è facilmente rappresentabile, che non è facilmente etichettabile, anzi, probabilmente la sua forza sta proprio qui. La massima esposizione di Kenny in una definizione rilasciata è la seguente:

Vedi tu mi puoi dire che Fasthouse è un brand di abbigliamento sportivo, ma per me al massimo lo puoi chiamare LIFESTYLE BRAND, ma nel senso che FH è uno stile di vita. Lo so, sono il peggior business man al mondo, ma funziona.”

Come diciamo anche nel podcast, lui dice di essere il peggior imprenditore al mondo, ma in realtà non è assolutamente vero. I capi d'abbigliamento di quest’azienda sono davvero unici e noi che li usiamo e vendiamo, possiamo confermare.

Vi racconteremo, se ascolterete questo episodio, di come sono riusciti a diventare grandi grazie al loro stile, quello racing classico duro e crudo, grazie all’ideazione ed alla realizzazione di eventi che oggi sono diventati un cult per chi ama questo genere di sport, come “A Day In The Dirt”.

Diventano grandi grazie alla scelta di corridori che prima di essere atleti sono delle persone, grazie a collaborazioni con RedBull, Bell, Troy Lee Designs, ma anche brand “fuori settore” come Hotwheels e la birra 805.

Ma prima di arrivare a tutto questo, prima dei successi e la fama mondiale, anche in questo episodio, come sempre, vi parleremo della loro storia, che parte da molto lontano e che, in questo caso più che mai, ha dell’incredibile.

Kenny non è sempre stato Fasthouse, Kenny ha fatto lo stuntman per 35 anni della sua vita, ha lavorato ad Hollywood, la sua famiglia era molto amica con gente del calibro di Steve McQueen, una sua gigantografia copre tutta una parete della loro sede.

Vi porteremo dentro le gare dei Mad Dogs, le selvagge gare del deserto di fine anni ’60, vi porteremo ad Indian Dunes, pista di motocross e flat track di fianco casa di Kenny ragazzino, fatta da suo padre e dove Hollywood era di casa (ragazzo fortunato, lo ammette anche lui).

Ma inoltre vi parleremo di come riuscirono a cambiare la velocità di crociera, passando dall’essere “locali” ad esportare in tutto il mondo e soprattutto, spiegheremo il come ed il perché decisero di espandersi al mondo MTB, cosa che a noi, ovviamente, fa molto piacere 😊.

 

Vi invitiamo a seguirci su tutti i social ed a visitare il nostro sito. I nostri podcast sono lo specchio della nostra filosofia, oltre che del nostro percorso e saranno sempre a vostra disposizione, su Spotify, con un nuovo episodio ogni settimana, tutti i giovedì.

Vi ringraziamo per l’attenzione. Arrivederci a tutti.

Stefano Chiarello | EBike4Enduro

Tag

lascia un commento

lascia un commento


Blog posts

Login

Hai dimenticato la password?

Non hai ancora un conto?
Creare un profilo